Informazioni sulle reti mesh e Z-Wave

Durante la configurazione del sistema Ring Alarm, è importante comprendere in che modo i dispositivi comunicano tra loro, per riuscire a sfruttare la maggiore potenza di segnale possibile dei componenti Alarm. Questo articolo spiega in che modo i dispositivi Alarm comunicano tra loro.

Che cos'è Z-Wave?

Z-Wave è un protocollo wireless che i dispositivi Ring Alarm utilizzano per comunicare con la stazione base. 

Quali frequenze utilizza Z-Wave? Sono diverse dal wifi?

Sì, Z-Wave utilizza frequenze a868,4 MHz e 869,85 MHz, mentre il wifi utilizza frequenze a 2,4 GHz e 5 GHz (per ulteriori informazioni su Z-Wave e sui relativi protocolli, visita il sito: https://z-wavealliance.org/).

Le reti tradizionali "hub and spoke" includono un hub o un punto di accesso centrale in cui tutti i dispositivi sono collegati. Probabilmente conosci già questo tipo di rete, ad esempio, se disponi di un router (hub) e di dispositivi wireless (spoke) che si collegano a tale router. I dispositivi Z-Wave creano la cosiddetta "rete mesh". A differenza di una tradizionale rete "hub and spoke", in cui ogni dispositivo comunica solo con un hub centrale (punto di accesso), i dispositivi Z-Wave possono comunicare tra loro oltre che con l'hub centrale. Ciò significa che una rete di dispositivi Z-Wave creerà una rete cosiddetta "mesh", che offre una serie di vantaggi rispetto alle reti "hub and spoke".

  • Le reti Z-Wave hanno solitamente una portata maggiore rispetto alle tradizionali configurazioni "hub and spoke". Una stazione base Ring Alarm ha una portata di circa 76 metri su un percorso privo di ostacoli. Consulta la nostra guida alla copertura wireless per informazioni su come migliorare la portata.
  • Poiché i dispositivi possono comunicare tra loro su più percorsi, la loro portata già sufficiente può essere ulteriormente amplificata.
  • Le reti mesh sono più resistenti delle configurazioni "hub and spoke", poiché i segnali possono essere reinstradati in caso di perdita di una delle connessioni.

NOTA: quando configuri una rete mesh Z-Wave, i dispositivi che fungono da amplificatori o "nodi" sono solo quelli che si collegano a una presa. I dispositivi alimentati a batteria non generano potenza sufficiente per fungere da nodi della rete mesh. Nel caso dei dispositivi di base forniti con il sistema Alarm, la stazione base e gli amplificatori di portata agiranno come "nodi" della rete mesh, mentre i sensori della finestra/porta non amplificheranno il segnale Z-Wave.

 

L'unione fa la forza

Un'altra considerazione da fare quando si configura una rete mesh Z-Wave è che tutti i dispositivi Z-Wave sono compatibili tra loro e che un numero maggiore di nodi ripetuti può rafforzare la rete. Se un dispositivo non riesce a raggiungere la stazione base, puoi sempre utilizzare un amplificatore di portata Z-Wave collegato tra il dispositivo e la stazione base per facilitare la comunicazione.

Ricorda che quando si tratta di una rete mesh, più dispositivi sono connessi, maggiore sarà la potenza della rete.

Clicca qui per leggere la Guida alla rete per la copertura wireless e le interferenze.